Marsèlleria Permanent Exhibition
  HOME INFO CONTACT  




OH PETROLEUM
A very close performance

 
11 Dicembre 2013 h 19.30 > 21.30



Rompe lo schema del concerto inteso come evento collettivo “A very close performance” ideata da Oh Petroleum, nome d’arte del musicista indipendente Maurizio Vierucci, che si svolgerà mercoledì 11 dicembre a Milano negli spazi di Marsèlleria.
Per l’occasione Oh Petroleum presenta in un concerto individuale brani di Memory of mine memory to be, album in imminente uscita prodotto da Marsèll Records.
Come in Through the telephone, il concerto telefonico che ha anticipato Memory of mine memory to be, il tema della percezione è posta al centro della riflessione dell’artista, che in questa performance intende accorciare al minimo le distanze con il pubblico per trasformare l’ascolto in un momento attivo, empatico e personalissimo, con il fruitore.
Memory of mine memory to be è un album fisico, analogico, fedele all’immaginario più riconoscibile di Oh Petroleum, cantore di geografie interiori in cui le categorie di tempo e spazio, biografico e universale, si confondono sino a far perdere bussole e appigli in chi ascolta.
Le tracce parlano d’amore, della trasformazione in una scaletta invertita: la fine all’inizio, il delirio amoroso, romantico al termine. È un canto memore, dunque antico, quello che si alza da Memory of mine memory to be.
L’album è prodotto da Marsèll Records, ulteriore declinazione dell’impegno culturale di Marsèll nell’esplorazione dei linguaggi contemporanei.
Marsèll Records è il percorso di Marsèll dedicato a sviluppare anche in ambito sonoro le sue collaborazioni artistiche e la sua ricerca di modalità espressive sempre uniche e sperimentali.

 

 

Maurizio Vierucci in arte Oh Petroleum è un artista indipendente. La sua musica ha origine nel blues e nel folk americani. Il paesaggio che ritma i suoi testi è quello intimo e profondo della sua vita e dei suoi sentimenti. Il suono cupo e romantico dei suoi dischi, da “Oh Petroleum” alla sua ultima fatica discografica in imminente uscita, riporta a immagini desertiche e soffocanti in cui amore e abbandono fanno cerchio unico. Dal vivo i suoi concerti spesso assumono le sembianze di una performance artistica, come dimostrano “In the wardrobe” e “In the dark”, realizzata nel periodo di residenza al Macro | Museo d’arte contemporanea di Roma. Di seguito, alcuni estratti dalle sue live performance:

In the wardrobe
http://www.youtube.com/watch?v=vALJ7MmgXh4
http://www.youtube.com/watch?v=2cFCLdrIGxw

In the dark
http://www.youtube.com/watch?v=MScJ5ILh87E

Through the telephone
http://www.youtube.com/watch?v=lHwET8fsmOc

Di recente, è stato invitato come artista in residenza insieme a Luigi Presicce presso Castello in Movimento (Fosdinovo) e Made in Filandia (Arezzo).